COSA FACCIAMO

L’Associazione si propone di migliorare le condizioni di vita delle persone, con particolare attenzione ai bambini, in zone geografiche difficili intervenendo direttamente in loco oppure supportando economicamente realtà già presenti o in fase di sviluppo.

Attualmente con il Progetto Scuola stiamo supportando lo sviluppo di una scuola in Pakwach Town nel nord dell’Uganda, scuola nata a gennaio 2018 grazie a Francis Okethwengu professore di lingua inglese che dopo aver insegnato in una scuola del sud dell’Uganda ha deciso di tornare nel suo villaggio di origine per permettere ai bambini del luogo di frequentare una scuola di livello superiore rispetto alla scuola pubblica. Il vantaggio delle scuole private non si estrinseca solo nel livello dell’istruzione ma anche nella possibilità per i bambini di avere una alimentazione migliore. Attualmente la scuola si compone di tre classi della Primary sovrapponibile alla nostra scuola materna.

Con l’iniziativa Aggiungi un banco a scuola facente parte del progetto scuola si vuole raccogliere fondi per l’acquisto dei banchi, del materiale didattico e di giochi per i bambini. Il materiale sarà fornito da artigiani locali, in questo modo oltre ad aiutare la scuola si supporta l’economia locale.

Nel Mese di Novembre è prevista una missione relativa al “Progetto Prevenzione” presso la st. Clelia School di Kitanga, cittadina del sud dell’Uganda dove i bambini della scuola verranno sottoposti a screening pediatrico, cardiologico e dermatologico al fine di evidenziare eventuali malattie congenite, problemi dermatologici e monitorare l’accrescimento dei bambini.

Nella scuola sono presenti circa 700 bambini da 3 a 15 anni. La scuola fornisce oltre all’insegnamento anche vitto ed alloggio.
La st. Clelia School gestita da un Sacerdote ugandese ha un ospedale che permette alla popolazione locale di avere un punto nascite e un pronto soccorso per le emergenze.

Durante la missione di novembre è previsto anche il sopralluogo presso la scuola del nord Uganda per verificare la presenza del materiale acquistato e pianificare ulteriori interventi.

La trasferta inoltre ha lo scopo di verificare la possibilità di estendere al territorio Ugandese il progetto sulla prevenzione della malattia reumatica di cui la dott.ssa Assanta è responsabile ed attualmente in svolgimento in Eritrea. Il progetto prevede il monitoraggio ecocardiografico dei bambini nelle scuole al fine di diagnosticare le lesioni valvolari associate ad infezione streptococcica.

MartA Onlus
Reg.Onlus n.14938 - CF. 92046280456
Via Ilice 21 54033 Carrara
marta.onlus@gmail.com

Privacy Policy

powered by

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi